Il tight da cerimonia rappresenta l'abito nuziale maschile per eccellenza. È riconosciuto come il simbolo dell'eleganza ed è una tipologia di abbigliamento perfetta per una cerimonia estremamente formale. Ma, ovviamente non è un capo facile da portare e ci sono delle regole da rispettare quando lo si indossa. Il tight, esattamente come l'abito da sposa per la donna, si deve indossare tenendo conto di alcuni fattori precisi, motivo per il quale, se le scelte per il matrimonio sono tutte fatte ma dovete ancora stabilire quale outfit desiderate indossare per il vostro grande giorno, cercate di imparare bene come si indossa un tight da cerimonia e quali sono le sue caratteristiche principali.

Questo capo viene confezionato, solitamente, in fresco lana ed è adatto per essere adibito ad abito da giorno. E’ dotato di un bottone solo ma la particolarità è data dalle code lunghe che si dispongono a rondine.
Se la cerimonia avrà uno stile classico e la vostra sposa ha optato per un elegante abito in pizzo, allora, l'outfit del tight da cerimonia è sicuramente la soluzione ideale per voi.

Indossare il tight di giorno: ecco come si compone

Come abbiamo già detto, quindi, il tight è molto indicato per quei matrimoni che si celebrano di mattina e che terminano intorno alle 16.00 anche se per l’Italia, l’orario è esteso fino alle 18.00. Se il vostro matrimonio è serale, è maggiormente consigliabile un frac.

Il tight è realizzato solitamente in tre pezzi: la giacca, la camicia bianca e il gilet doppio petto che può essere tono su tono oppure un po’ più chiaro.

Ovviamente non mancano gli accessori, come per esempio un elegante plastron, dei gemelli, eventualmente un bastone, il cilindro e se volete anche un paio di guanti in morbido nabuk.

Proprio come la sposa, il futuro consorte, dovrà completare tutto il look nuziale con le scarpe eleganti, certamente è opportuno optare per delle calzature stringate.

Se volete regalarvi un tocco di stile, le ultime collezioni dei più celebri stilisti, hanno proposto oltre ai classici modelli di tessuto liscio e rever a lancia anche preziose bordature ricamate e tessuti satin o particolari gilet damascati e tessuto jaquard.

Se volete essere meno tradizionali scegliete il mezzo tight informale

Per l’uomo che non ama l’abbigliamento troppo tradizionale è consigliabile la scelta del mezzo tight, un abito con la giacca più corta che comprende, comunque, il gilet e la camicia di tonalità più chiara ma che non richiede necessariamente l’utilizzo del cilindro e del bastone. Questo è il capo ideale per lo sposo che per la sua cerimonia vuole un look che sia meno formale e in cui, magari, la sposa ha deciso di indossare un abito da cerimonia più semplice ma dal taglio sofisticato ed elegante.

Nelle collezioni di quest'anno, gli stilisti, hanno proposto una serie di mezzi tight con le linee classiche ed i rever in seta ed anche abiti con tagli dalle linee più definite, dai tessuti luminosi ma anche con inserti damascati ricchi di alternanze di gradazioni fra scure e chiare. Anche quando si indossano i mezzi tight è parecchio gradito l'utilizzo di accessori particolari come ad esempio: preziosi orologi gioiello, eleganti spille o plastron dalle cromie diverse.

Va ricordato che sia indossando il tight che il mezzo tight è richiesto l'abbinamento di una boutonnière raffinata che sia necessariamente abbinata al bouquet di fiori che porterà la sposa e che ne ricordi sia le forme che le nuance.

È quindi consigliabile chiedere alla vostra futura consorte quali saranno lo stile ed i colori predominanti del suo bouquet nuziale, allo scopo di poter concordare con il fioraio i dettagli su cui strutturare la creazione del fiore all'occhiello da inserire nell'asola della vostra giacca.

In sostanza, se fra i tanti abiti da cerimonia quello che vi affascina di più è il tight, dedicatevi a personalizzarlo il più possibile con degli accessori e dei dettagli che vi rispecchino e che possano legarsi perfettamente al vostro modo di essere.

I più condivisi

APERTURA DOMENICA 28 APRILE REPARTO UOMO

L'atelier Gentlemen comunica una apertura domenicale programmata per il 28/04/2019.

Leggi tutto...

Moda Uomo Estate: spezzare la monotonia con fantasie decise

La camicia ed annessa blusa, per le tendenze della moda uomo estiva, amano variare sempre più tra uno stile maggiormente esotico-floreale e ed un altro più astratto dai colori minimal o bianco/nero. Tuttavia, questi due indumenti, ormai lanciati per ogni genere di taglia, tendono ad incidere sempre più sul look di chi li sfoggia.

Leggi tutto...

Milano Moda Uomo va in scena dal 15 al 18 Giugno

Una kermesse di considerevole qualità quella di Milano Moda Uomo edizione 2018, in programma dal 15 al 18 di Giugno, tra sfilate, presentazioni ed eventi vari, per complessive 56 collezioni. Tra le novità che hanno suscitato maggior interesse, sfilate di collezioni maschili assieme a quelle donna spring. Tra queste, le più attese sono quelle di Alberta Ferretti, del brand finlandese Aalto al debutto sulle passerelle milanesi, e di Stella McCartney.

Leggi tutto...
Go to Top