Avete deciso che è arrivato il momento di comprarvi una nuova giacca? Il segreto per concludere un acquisto vincente consiste nel pianificarlo prima di arrivare al negozio. Quindi, se state per andare in un bel negozio per scegliere una giacca da uomo casual, dovete prima di tutto farvi due domande fondamentali:

  • Siete sicuri di aver bisogno di una giacca sportiva piuttosto che di una classica?
  • In quale occasione vorreste indossare il nuovo capo d’abbigliamento? Un’uscita serale, una giornata in ufficio o durante il tempo libero?

Non appena avrete risposto a questi due quesiti potrete dedicarvi alla scelta della giacca che fa per voi.

Giacca classica: ecco come riconoscerla

Una giacca classica si distingue da una casual grazie a delle specifiche caratteristiche che la rendono sempre attuale nonostante il passare degli anni e il conseguente cambiamento delle mode. Proprio per questo motivo si tratta di un capo immancabile nell’armadio di un uomo perché è perfetta in moltissime occasioni!

Anche se più lentamente rispetto ad altre tipologie di vestiario, anche le giacche classiche hanno subito, nel tempo, qualche rinnovo e, ovviamente una giacca classica acquistata vent’anni fa, difficilmente si può considerare ancora. Dunque si può evincere che il ciclo di vita di questi indumenti vari fra i cinque e i dieci anni ma esistono dei piccoli trucchi per essere certi che la vostra giacca sia ancora alla moda: in primo luogo bisogna considerare la larghezza delle spalle e il volume del corpo della stessa. Negli ultimi anni, infatti, la moda uomo richiede delle linee abbastanza asciutte che evidenziano sia spalle che volume in modo molto contenuto, contrariamente a quindici anni fa quando gli stessi dettagli risultavano sicuramente più ampi.

Le modellature delle giacche classica sono semplici e, di solito, vengono realizzate in tessuti generalmente uniti o falso-uniti, cioè con una leggera fantasia, con lana o in cotone e di un colore passe-partout che, cioè, va bene con tutto, come ad esempio blu scuro, nero, grigio o marrone che, inoltre, vengono foderati per far cadere la giacca a pennello la giacca.

Per queste caratteristiche, si tratta di un indumento che si può abbinare con tutto: un pantalone classico, un jeans, una camicia con o senza cravatta, una polo o una leggera maglia di lana.

Giacca casual per un abbigliamento sportivo

Una giacca sportiva differisce da una giacca classica per il volume del corpo più stretto o più largo; per quanto riguarda il tessuto può essere di qualunque genere: lana, cotone, nylon o viscosa. Invece i dettagli come le tasche, il collo, i bottoni e le cuciture possono essere tantissime in base all’ispirazione della giacca. Infine, molto spesso, può essere sfoderata facilmente.

Una giacca casual ha un uso meno trasversale rispetto a una giacca classica, ma si può portare anche per l’ufficio in base al tipo di lavoro che si fa o al dress code del posto in cui si lavora. Non appena avrete capito il genere di giacca che vi serve, dovete solo ricordarvi di alcuni piccoli accorgimenti estetici ma anche tecnici da mettere in pratica nel camerino del negozio.

Vediamo quindi che, ad esempio per scegliere una giacca da uomo casual la lunghezza della manica ha l’obbligo di lasciar spuntare fuori il polsino della camicia oppure la manica della maglia per almeno 1 cm quando il braccio è teso lungo il fianco; poi, il collo posteriore della giacca, sotto la nuca, deve permettere al colletto della camicia di fuoriuscire per circa due cm.

Nello specifico, però, la giacca si deve adattare al fisico di chi la porta.

Sei alto e magro…

Non c’è bisogno di slanciare la tua figura, piuttosto sarà necessario bilanciarla per la sua magrezza, quindi, sì agli spacchi laterali dietro e alle tasche orizzontali con la pattina sollevata. Ciò contribuirà a dare un effetto ottico “pieno”.

…oppure robusto?

Bisogna slanciare la figura! Preferite giacche con il rever sottile e con l’apertura davanti con uno o due bottoni per creare un effetto a “V” che slancia. Optate per tasche a filetto semplice che evitano le linee di demarcazione orizzontale.

A questo punto siete pronti per l’acquisto di una nuova giacca in modo vincente e mirato! 

I più condivisi

APERTURA DOMENICA 28 APRILE REPARTO UOMO

L'atelier Gentlemen comunica una apertura domenicale programmata per il 28/04/2019.

Leggi tutto...

Moda Uomo Estate: spezzare la monotonia con fantasie decise

La camicia ed annessa blusa, per le tendenze della moda uomo estiva, amano variare sempre più tra uno stile maggiormente esotico-floreale e ed un altro più astratto dai colori minimal o bianco/nero. Tuttavia, questi due indumenti, ormai lanciati per ogni genere di taglia, tendono ad incidere sempre più sul look di chi li sfoggia.

Leggi tutto...

Milano Moda Uomo va in scena dal 15 al 18 Giugno

Una kermesse di considerevole qualità quella di Milano Moda Uomo edizione 2018, in programma dal 15 al 18 di Giugno, tra sfilate, presentazioni ed eventi vari, per complessive 56 collezioni. Tra le novità che hanno suscitato maggior interesse, sfilate di collezioni maschili assieme a quelle donna spring. Tra queste, le più attese sono quelle di Alberta Ferretti, del brand finlandese Aalto al debutto sulle passerelle milanesi, e di Stella McCartney.

Leggi tutto...
Go to Top