Fra le varie maison di moda che hanno già sfilato in passerella per la moda uomo autunno/inverno 2019 vediamo spiccare l’uomo viaggiatore che si districa nel caos di un aeroporto fra nastri trasportatori su cui scorrono i suoi bagagli e stampe grafiche ed immagini digitali su tutti i suoi capi ed accessori.

Vediamo quindi questo mix che compare su giacche di nylon reversibile, tessuti in cashmere che ricreano un particolare effetto pelliccia, morbide camicie di seta e moonboot; il tutto accessoriato con le più svariate valigette e pochette. Il top, però, è l'accessorio/gadget come ad esempio il cappello-ombrello elasticizzato proposto da Fendi che ripara dal freddo e, al tempo stesso, protegge dalla pioggia.

Le keyword per la prossima stagione invernale, quindi, saranno praticità e reversibilità, per aiutare l’uomo che viaggia a raddoppiare gli usi dei capi e dimezzare il peso dei bagagli: blouson ampi e con intarsi, piumini, cappotti e anorak la faranno da padroni insieme ad accessori come zaini in maglia, piccole borsette da passaporto, valigie in montone e set da viaggio coordinati.