Se fino a qualche decennio fa lo si indossava solo in occasioni formali e lo si vedeva quindi ad eventi mondani, adesso invece il papillon tende ad essere un accessorio sempre più scelto per appuntamenti meno eleganti e ricercati. Tuttavia, nonostante le varie versioni che in questi anni sono state create, questo tende comunque a fornire un certo stile all'abito che si porta e si può indossare solo con un abbigliamento adatto.

Da questo punto di vista, ad esempio, il papillon o farfallino è indicato con camicie che abbiano una certa forma o disegno e soprattutto un colletto adatto per indossarlo e che non tutte invece posseggono. Cerchiamo di capire quale camicia e quale genere di collo rappresentano l'ideale da abbinare a tale accessorio, per coloro che amano indossarlo e dare uno stile classico e formale, ma sempre affascinante, al proprio abbigliamento. 

La camicia ideale per il papillon

L'abito che generalmente si tende ad usare con tale accessorio è il frac o lo smoking, quindi un vestiario tendenzialmente serale per gli appuntamenti di gala o mondani e quindi molto formali. E la camicia perfetta per questo genere di vestiti (e quindi per il farfallino) è quella cosiddetta "diplomatica" o con collo diplomatico o, ancora, definito "ad alette".

Quest'ultima denominazione deriva dal fatto di avere la parte frontale del collo che tende ad andare verso il basso e quindi ad avere delle piccole alette o punte. Queste generalmente sono corte e, in Italia soprattutto, si amano molto quelle rovesciate. A differenza invece di altri Paesi in cui si preferiscono con un disegno ed uno stile leggermente diverso.

Il tutto poi va abbinato ad una giacca e a pantaloni a tinta unita, da indossare come detto con un papillon nero per lo smoking scuro oppure bianco quando si indossa un frac di questa tonalità. Questo, comunque, rappresenta il look formale ed elegante per eccellenza, quando gli eventi o le occasioni richiedono tale genere di abbigliamento. 

Collo della camicia più adatto al papillon per appuntamenti meno formali

Vi sono persone che preferiscono essere eleganti ma non troppo formali e quindi tendono ad evitare sia lo smoking che il frac. Per loro è comunque possibile vestire in maniera impeccabile e usando sempre il papillon. In tal caso, la camicia ed il colletto consigliato, di conseguenza, sono di genere classico: quindi i cosiddetti Francese, Semi-francese, Italiano o Semi-italiano.

In particolare, il primo si distingue per essere molto aperto ed avere una vela grande e generalmente offre uno stile molto raffinato, ma al tempo stesso giovanile e trendy. Si addice soprattutto a quelle persone che posseggono un viso dalla forma leggermente allungata e con corporatura di genere esile, tuttavia viene scelto in pratica da tutti i tipi di soggetti.

Il genere di collo alla Semi-francese si distingue in quanto tende ad armonizzarsi con diverse proporzioni del fisico. Esso non risulta nè eccessivamente grande o stretto e con punte e vele ben equilibrate a livello di misura e distanza tra loro. E proprio questi elementi lo rendono particolarmente adatto a quei soggetti dal viso ovale più stretto e lungo.

Il colletto Italiano, invece, è semiaperto a cosiddetta vela media e tende ad essere indossato anche con la cravatta e quindi, nel nostro Paese soprattutto, si ama particolarmente per la sua considerevole versatilità d'uso e per il fatto che può essere messo da chiunque e per ogni genere di occasioni. Si consiglia, comunque, per le persone con un collo un pò corto ed i visi rotondetti, in quanto possiede un effetto esteticamente snellente.

Il colletto definito Semi-italiano si distingue dal precedente in quanto ha una distanza tra le punte lievemente più accentuata e delle vele con una lunghezza un pò più ridotta. Inoltre, tende a donare un aspetto meno classicheggiante all'indumento. Questo tipo di colletto, comunque, si addice in particolare a quei soggetti di statura alta o con un collo lungo.

Camicia e colletti adatti al papillon per momenti informali

Negli ultimi anni il cosiddetto farfallino è stato abbinato a look meno classici, se non addirittura con abiti casual o sportivi, ed indossato anche in occasioni non prettamente eleganti. In questo caso, la camicia più adatta ha un collo definito Button-Down e che si differenzia in una versione corta ed una lunga. La prima si distingue per avere delle dimensioni medie ed uno stile equilibrato tra il moderno ed il classico. La seconda, invece, evidenzia un aspetto un pò più casual e maggiormente giovanile.    

I più condivisi

APERTURA DOMENICA 28 APRILE REPARTO UOMO

L'atelier Gentlemen comunica una apertura domenicale programmata per il 28/04/2019.

Leggi tutto...

Moda Uomo Estate: spezzare la monotonia con fantasie decise

La camicia ed annessa blusa, per le tendenze della moda uomo estiva, amano variare sempre più tra uno stile maggiormente esotico-floreale e ed un altro più astratto dai colori minimal o bianco/nero. Tuttavia, questi due indumenti, ormai lanciati per ogni genere di taglia, tendono ad incidere sempre più sul look di chi li sfoggia.

Leggi tutto...

Milano Moda Uomo va in scena dal 15 al 18 Giugno

Una kermesse di considerevole qualità quella di Milano Moda Uomo edizione 2018, in programma dal 15 al 18 di Giugno, tra sfilate, presentazioni ed eventi vari, per complessive 56 collezioni. Tra le novità che hanno suscitato maggior interesse, sfilate di collezioni maschili assieme a quelle donna spring. Tra queste, le più attese sono quelle di Alberta Ferretti, del brand finlandese Aalto al debutto sulle passerelle milanesi, e di Stella McCartney.

Leggi tutto...
Go to Top